Home / Anticipazioni televisive / Squadra Antimafia Palermo Oggi 4: Anticipazioni seconda puntata 17 settembre 2012

Squadra Antimafia Palermo Oggi 4: Anticipazioni seconda puntata 17 settembre 2012

Squadra Antimafia Palermo Oggi 4, anticipazioni seconda puntata stasera 17 settembre 2012

Questa sera su Canale5 a partire dlale ore 21:10 andrà in onda la seconda puntata della fiction di Taodue, Squadra Antimafia Palermo Oggi (4), e come promesso in anticipazione dalla precedente puntata, saranno non pochi i colpi di scena e i momenti di assoluta suspance per la fiction regina degli ascolti della scorsa settimana.

La seconda puntata di Squadra antimafia 4, ribatezzata da molti critici tv “la fiction italiana che assomiglia ad un’americana”, è attesa dalla stessa critica televisiva come attendibile strumento di misurazione della reale “consistenza” in termini d’ascolto della stessa; verrà confermata la base minina di cinque milioni? Gli indici a pronostico sono tutti a favore della fiction di TaoDue, e gli episodi avvenuti durante la prima puntata, fanno presagire che una fetta ancor più larga di pubblico verrà coinvolto nella fiction dell’ammiraglia Mediaset. Prima di analizzare le anticipazioni della puntata di stasera, vorrei fare un breve excursus di quanto avvenuto nella prima puntata. Tra i fatti più importanti, nonchè dolorosi della prima, c’è l’uccisione dell’agente Luca Serino, in un agguato avvenuto all’interno di un treno diretto a Palermo. Autore dell’agguato che è costato la vita all’agente Serino, un esperto killer cui si rivolgono continuamente i Mezzanotte; il compito del killer (portato a compimento) sul treno era quello di uccidere lo zio dei Mezzanotte, Don Ninuzzo. dopo il primo obiettivo messo a segno ad opera dei Mezzanotte, ne resta uno ancor più importante: catturare Rosy Abate perchè in possesso della lista Greco (hanno ottenuto l’informazione da Turiello, dopo averlo torturato ed ucciso). I Mezzanotte, sempre grazie all’ausilio del killer di fiducia e dei suoi uomini, riescono a rapire Rosy Abate al fine di estercerle il pezzo più importante della lista Greco, la tranche mai consegnata alla Polizia. L’impresa ai Mezzanotte riesce in occasione della sua permanenza all’interno di un ospedale dove è stata operata per la donazione di midollo osseo utile a far guarire sua figlia, ora in affidamento alla Mares (ha un tumore causato dal contatto con i rifiuti tossici con i quali Rosy trafficava prima della cattura); la soffiata ai Mezzanotte è giunta da una guardia giurata presente in ospedale durante l’operazione all’Abate. Si ripartirà proprio da qui; dal rapimento di Rosy Abate. I Mezzanotte riusciranno ad ottenere la parte più importante della lista Greco secondo loro in possesso da Rosy? Dopo l’incidente della Meres avvenuto al termine della prima puntata durante il rapimento di Rosy (con sparatoria), viene stabilito il riposo per la dottoressa, in quanto il lavoro potrebbe compromettere la il successo della gravidanza; anche in questa seconda puntata, assisteremo poi ad alcune incomprensioni tra Calcaterra (suo compagno) e la stessa Mares; nella seconda puntata prenderà ufficialmente il posto della Mares, Francesca Leoni. Nel frattempo la squadra Duomo prosegue le indagini per ottenere prove utili ad incastrare i mandanti dell’agguato a Don Ninuzzo; la squadra e la Mares sono sicuri che sono i Mezzanotte, ma servono delle prove. La Duomo porta avanti l’indagine per trovare Rosy Abate e alla fine scopre che dietro tutto c’è la famosa Lista Greco; intanto i Mezzanotte continuano lo spargimento di sangue ed entrano in possesso di importanti traffici di smaltimento di rifiuti tossici mettendo inoltre le mani sull’energie rinnovabili; i Mezzanotte, dopo i recenti problemi avuti con i traffici di stupefacenti hanno compreso che altre “attività” sono in un certo senso più sicure e redditizie; investono così in un settore dove operava l’imprenditor Nobile.

Capitolo legato al rapimento di Rosy Abate: La Duomo è sicura che è nelle mani dei Mezzanotte, comprendendo che dietro tutto c’è la lista Greco. Guai in arrivo per Rosy in mano ai suoi sequestratori? Apparentemente si, ma alla fine non riescono ad estercerle l’ambita lista. Perchè? Rosy riesce a fuggire dalle mani dei sequestratori, mettendosi così in salvo e al sicuro. Ma dove? Si metterà nuovamente in mano alla Polizia? Intanto continua a ragionare su De Silva e sul perchè sapeva già tutto; l’ex spia non è malato realmente. E non solo l’Abate se ne renderà conto…

About REDAZIONE

Notizie scritte dalla redazione di GrandeFratelloNews.com , le ultime news e gossip italiano in tempo reale.