Home / Gossip / Flavio Insinna ospite a Reputescion parla della sua adolescenza ribelle

Flavio Insinna ospite a Reputescion parla della sua adolescenza ribelle

flavio insinnaFlavio Insinna è stato ospite del programma Reputescion. L’attore e conduttore ha svelato i nomi dei personaggi dello spettacolo a cui è affezionato: “Sono tutte persone speciali, hanno questo talento infinito che non ti fanno pesare. Io sono riuscito a recitare con tutti e tre perché loro ti accolgono, non ti respingono. Con Diego Abatantuono siamo amici, anche se vederlo arrivare è un’emozione ogni volta… Frassica è un amico leale, è una persona che se bussi lui apre. Proietti è il mio maestro, non riuscirò mai ad abbracciarlo come vorrebbe lui perché per me sarà sempre il mio maestro”. Ma non solo. Flavio Insinna ha anche spiegato di aver una profonda gratitudine per il Preside del suo liceo: “Questo è un Paese che fa fatica a rispettare i maestri, anche con la Buona scuola li rispetta poco. La mia famiglia mi ha insegnato il valore del rispetto. Io ancora vedo a cena il Preside del mio liceo, che per certi versi mi ha salvato la vita quand’ero birichino. Io a 16 anni, dopo una carriera gloriosa in cui tutti pensavano che sarei diventato Premio Nobel per la letteratura, mollo il greco e il latino e mi metto a fare il deejay. Mio padre voleva andare in convento, mia madre cerca di mediare. Io non studio più, mi dedico solo alla discoteca e questo Preside mi dà la possibilità di ritornare a studiare recuperando, notte e giorno, io mi diplomo faticosamente e dopo il servizio militare riscopro grazie a lui il gusto per la Poesia, capisco che l’Iliade e l’Odissea sono meravigliosi tesori e mi innamoro tantissimo di questo mestiere. Io per gli insegnanti ho grande rispetto”. Insinna poi ha parlato della sua grande passione e del fatto che in questo periodo si sta dedicando alle immersioni dove, dice lui, non ci sono né frontiere né dogane. Durante l’intervista Insinna ha anche parlato di suo padre, venuto a mancare anni fa, che per tutta la vita ha lavorato come medico. Il conduttore tv  ha spiegato che, ancora oggi, lo fermano per le strade del suo quartiere e non per lui ma per tutto ciò che ha fatto il padre.

About Lullaby