Home / Gossip / Domenica Live, confessione shock di Paolo Limiti: “Esiste un altro figlio segreto di Claudio Villa”

Domenica Live, confessione shock di Paolo Limiti: “Esiste un altro figlio segreto di Claudio Villa”

paolo-limiti-claudio-villaPaolo Limiti è un conduttore molto noto che ieri è stato intervistato durante la puntata di Domenica Live, un programma di Canale 5 condotto da Barbara D’Urso. Una puntata molto ricca dove si è parlato di Claudio Villa. In particolare Limiti ha spiegato ai figli del cantante Manuela Villa e Claudio Villa Jr. di aver conosciuto un altro figlio segreto di Claudio Villa. Paolo Limiti ha anche raccontato un aneddoto avvenuto durante il Festival di Sanremo del 55: “Siamo nel Sanremo del ’55. Claudio Villa era un grande divo e all’epoca si trovava le donne direttamente nel letto. La prima moglie lo venne a sapere e gli disse che quando lui sarebbe stato sul palco a cantare Buongiorno tristezza, lei avrebbe detto a tutti del suo tradimento. Lui, allora si finse malato”. Paolo Limiti ha poi aggiunto che in giro ci sono voci secondo cui Claudio Villa avrebbe avuto almeno altri 3 figli: “Ci sono state molte voci riguardanti il fatto che Claudio Villa avrebbe avuto almeno altri tre figli, due in Italia e uno all’estero. Mi sono messo a ridere quando mi hanno detto questa cosa per la prima volta. Io ne ho conosciuto uno: è praticamente una controfigura del padre, è identico. Questa persona ha una quarantina d’anni. Noi non sappiamo con certezza che questa cosa sia vera, quindi non voglio far vedere la foto a Manuela. Io adoro Manuela. L’ho anche aiutata ad avere il cognome di Claudio Villa”. In puntata è intervenuta anche Aurora Villa che spiegato di non aver coltivato mai un rapporto con Manuela Villa. La Villa ha concluso commentando proprio le parole della sua sorellastra: “Aurora è una persona civile, non ha detto nulla di grave. Io ho invitato tante volte le mie sorelle ma hanno rifiutato l’invito. E’ la madre che decide per loro. Sono grandi per decidere da sole. La priorità, oggi, è mio figlio. Io ho il massimo rispetto per Aurora e per Andreina Celeste. Tutti siamo vittime di un meccanismo innescato in passato. Non abbiamo iniziato un’azione legale contro la famiglia. L’azione legale è iniziata quando mio padre era vivo. Per pagare gli avvocati, ho venduto la mia casa, pagata con il mio lavoro”.

About Lullaby