Home / Gossip / News Gossip, Alessandra Mastronardi si è trasferita a Londra con l’attore irlandese Liam MacMahon

News Gossip, Alessandra Mastronardi si è trasferita a Londra con l’attore irlandese Liam MacMahon

alessandra mastronardiAlessandra Mastronardi ha deciso di trasferirsi a Londra insieme al fidanzato, l’attore irlandese Liam McMahon. I due si sono conosciuti sul set della miniserie Titanic: nascita di una leggenda. I due l’anno scorso avevano avuto una grande crisi che però poi è stata superata. L’attrice ora dovrà lasciare la sua famiglia: “Amo l’Italia, amo Roma e sono legatissima alla mia famiglia. Ma ho capito che era arrivato il momento di tagliare il cordone ombelicale: ho preso il mio gatto Brando, le melanzane della mamma e sono volata a Londra”. La Mastronardi è nata a Napoli ma ha vissuto da sempre a Roma. La parmigiana alle melanzane della sua amata mamma l’hanno raggiunta fino a Londra: “Le ho impacchettate con cura e spedite a Londra, dove mi sono appena trasferita. Che emozione quando, togliendo il coperchio, il profumo di basilico che tanto mi è familiare ha invaso la mia nuova cucina”. Per quanto riguarda il suo lavoro, Alessandra Mastronardi è sempre impegnata con produzioni internazionali ed è anche per questo che ha deciso di lasciare l’Italia: “Credo sia possibile costruire dei ponti, approfittare del nostro nuovo mondo iperconnesso per lavorare dove vuoi. Per me, il prezzo da pagare, era uscire di casa; l’ho fatto e mi sono data un anno per vedere come va”. Adesso però Alessandra dovrà fare i conti con la nostalgia di casa: “Mi mancherà di più la mia famiglia, naturalmente, e non parlo solo dei miei genitori e di mia sorella, ma anche di nonna, zii, prozii e cugini di vario grado. Da buona napoletana provo un attaccamento viscerale per il mio clan. Non a caso mi sono appena portata a Londra nove membri della mia famiglia, tutte donne: è stato un viaggio bellissimo”. Nell’intervista la Mastronardi ha anche parlato della possibilità di avere un figlio, spiegando che per ora non è il momento: “L’orologio biologico? Sono anni che lo sento ticchettare. Ed è solo una tempistica lavorativa che mi impedisce di fare quello che vorrei. Ci mancava solo il mio ginecologo: quando mi ha detto che dal punto di vista biologico sei già bollata come ‘attempata’, mi è quasi venuto un colpo”.

About Lullaby