Home / Gossip / Temptation Island, Roberta Mercurio su Flavio Zerella e Diana Dalinescu: “Dopo il programma la prima a cercarlo è stata lei”

Temptation Island, Roberta Mercurio su Flavio Zerella e Diana Dalinescu: “Dopo il programma la prima a cercarlo è stata lei”

fabio-zerella-e-roberta-mercurio-2-560x477Temptation Island è finito da un paio di mesi ma i personaggi del reality continuano ad essere protagonisti del gossip. In particolare la coppia formata da Flavio Zerella e Roberta Mercurio è tornata a parlare delle vicende legate al reality di Canale 5. Ricordiamo a chi non lo sapesse che, durante Temptation Island, Flavio Zerella si è avvicinato moltissimo alla tentatrice Diana Danilescu. Questo ha messo in seria crisi in rapporto con la fidanzata Roberta Mercurio che a fine programma ha deciso di perdonarlo. Adesso i due hanno partecipato al programma radiofonico Non succederà più dove, soprattutto Flavio, ha confessato di aver sbagliato: “I miei sbagli li ho fatti purtroppo, rivedendo anche le puntate ho visto determinate scene che magari in un contesto così quando lo vivi, non realizzi! (…) Quando l’ho rivista lei ha capito attraverso i miei occhi che comunque avevo ammesso i miei sbagli, anche non dicendole niente, però stavo molto cagato sotto!”.

Flavio Zerella ha anche fatto maggiore chiarezza sul tatuaggio fatto insieme a Diana Dalinescu durante il programma: “Il tatuaggio è stato un episodio molto forte vedendolo da casa (…) invece spiego che è una cosa che io avrei fatto comunque, anche senza la compagnia di Diana. (…) Il tatuaggio è una cosa che ho fatto riguardo ‘Temptation Island’, non la mia storia con Diana. (…) Non è che mi sono pentito di aver fatto questo tatuaggio con lei, ma se tornassi indietro non lo farei!”. Anche Roberta Mercurio è intervenuta e ha spiegato che, dopo il programma, la prima a contattare Flavio è stata Diana: “Io ho anche la foto. Ho visto il profilo di Flavio e chi gli ha mandato la richiesta d’amicizia e chi l’ha contattato per prima, comunque è stata lei, non è stato Flavio!”.

About Lullaby